.it

NV e tutta la filiera nautica francese
si impegnano e sono pronte a preparare la ripresa

Di fronte all'incertezza della crisi sanitaria ed economica legata al Covid-19, le 5000 imprese della filiera nautica francese, che rappresentano 42000 aziende dirette e circa 100000 indirette e federate dalla FIN (Federazione delle industrie nautiche), lanciano un appello all'unità, alla solidarietà e alla responsabilità per preservare l'attività e il lavoro e preparare la ripresa.

Impegno n° 1: l'unità

Mantenere l'unità della filiera garantendo un rapporto sostenibile con il suo ecosistema.

Costruttori, produttori di apparecchiature e di motori, commercianti, attività legate alla manutenzione, ai servizi, agli sport di scivolamento e da svolgere all'aperto come il diporto, il noleggio marittimo e fluviale; tutte le nostre attività sono interconnesse. È l'intera filiera economica ad essere indebolita, ed è quindi oggi che dobbiamo preparare il nostro futuro e il ritorno ad un'attività normale, preservando le maglie che compongono il nostro ecosistema.

Preparare il ritorno a un'attività normale è una sfida immensa che abbiamo colto sin da subito. Dalla solidità di tutte le imprese che compongono la nostra catena di valori dipende la nostra resilienza nell'affrontarla.

Impegno n°2: la solidarietà

Rispettare i rapporti contrattuali e i loro obblighi, considerare ogni interlocutore come un partner che dura nel tempo.

Se occorre sicuramente impiegare tutte le misure governative intraprese per consentire di proteggere le imprese francesi dagli effetti dell'interruzione dell'attività, noi dobbiamo andare ancora oltre, assicurandoci che questo periodo non deteriori i nostri rapporti contrattuali, perché, in realtà, è proprio questo il momento di rafforzarli.

Ogni committente, fornitore, subappaltatore o cliente deve pertanto partecipare al consolidamento e al rafforzamento delle sue partnership e dei suoi rapporti contrattuali garantendo, in particolare, il pagamento delle fatture alla scadenza e assicurando la continuità del servizio.

Impegno n° 3: la responsabilità

Tutelare la salute dei dipendenti, garantendo la protezione disponibile e le azioni necessarie contro il Covid-19.

La salute e la sicurezza sono responsabilità di tutti. Salvaguardando la nostra salute, preserviamo il motore della nostra attività. È ovvio, ed è una condizione imprescindibile.
La filiera si impegna a mettere in atto i mezzi necessari adatti a proteggere la salute dei dipendenti di tutte le imprese.
Proteggerli, rispettando i gesti barriera e le regole di distanziamento, ma anche evitando il più possibile l'esposizione al rischio, valutando regolarmente proprio tali rischi, in base alle raccomandazioni del governo e adottando tutte le misure utili a proteggere i lavoratori esposti.
Proteggerli, responsabilizzando ognuno alla protezione personale e a quella dei collaboratori interessati dalle proprie azioni sul lavoro.

In questo contesto incerto, saranno il nostro impegno e la nostra etica collettiva a contribuire a dar forza e valore a tutto il nostro settore. Dimostrandoci uniti, solidali e responsabili, moltiplichiamo le nostre possibilità collettive di rispondere adeguatamente alle sfide da affrontare.​

45 anni Séparateur di Esperienza
Séparateur Precursore e progettista
di Cappotte e Bimini Top
100 % Séparateur Produzione
francese
600 Séparateur Novità all'anno
8000 Séparateur Articoli
Condividi su